Terroir

Profonda varietà

Con diverse aree di dimensioni comprese tra i due e i dodici ettari, che si estendono da Nalles a Magrè, principalmente lungo la sponda ortografica destra dell’Adige, sfruttiamo un potenziale incomparabile, fatto di terroir incredibilmente variegati. I loro caratteri sono la base per l’espressione dei nostri vini. Osserviamo e analizziamo le loro diversità sin nei minimi dettagli. Ricaviamo informazioni per comprendere sempre meglio la simbiosi tra clima, suolo e relativi organismi e continuare così ad affinare la nostra sensibilità nei confronti dei terroir.

NALLES

Headquarter

Vitigni: Pinot Bianco, Sauvignon, Riesling

Sirman

Le scoscese alture esposte a sud-est, a un’altitudine compresa tra i 500 e i 700 metri sopra il livello del mare, si trovano sopra Nalles. Contenente calcare, gneiss, mica, ardesia e marmo e originato milioni di anni fa dai ghiacciai delle Alpi Occidentali, il terreno morenico è permeabile e adagiato sul porfido, la roccia primitiva del basamento. Il clima alpino, caratterizzato da estati miti e autunni fresche, consente un periodo vegetativo più lungo e una vendemmia tardiva a metà ottobre.

Mantele

Esposte a est/sud-est, le vigne si trovano lungo la sponda ortografica destra dell’Adige, a una quota che va dai 330 ai 400 metri sopra il livello del mare, il cui terreno è costituito da ghiaia calcarea e detriti di porfido.
Da continentale a sub-mediterraneo, il clima si contraddistingue per il caldo diurno e il fresco notturno, con sbalzi di temperatura che toccano i 20 gradi e sono causati dai venti di caduta.

Gennen

Esposte a est/sud-est, le vigne si trovano lungo la sponda ortografica destra dell’Adige, a una quota che va dai 330 ai 400 metri sopra il livello del mare, il cui terreno è costituito da ghiaia calcarea.
Da continentale a sub-mediterraneo, il clima si contraddistingue per il caldo diurno e il fresco notturno, con sbalzi di temperatura che toccano i 20 gradi e sono causati dai venti di caduta.

BOLZANO

Storica città commerciale del vino

Vitigni: Lagrein, Schiava

Gries

I vigneti si trovano a Gries, nei pressi di Bolzano, a 250 m sul livello del mare. I sabbiosi terreni alluvionali di origine fluviale del Talvera sono pervasi da porfido e abbracciati dalla conca di Bolzano, che si presenta chiusa e funge da serbatoio di calore. Il clima mediterraneo è caratterizzato dal calore tipico del sud e dalle estati molto calde.

Santa Maddalena

Esposti a est/sud-est, i ripidi pendii di Santa Maddalena si trovano nei pressi di Bolzano, a un’altitudine che spazia dai 250 ai 350 metri sopra il livello del mare. Le viti affondano le proprie radici in terreni porfirici ghiaiosi e ben aerati. Il clima mediterraneo è caratterizzato dal calore tipico del sud e dalle estati molto calde.

OLTRADIGE

Vitigni: Pinot Bianco, Pinot Noir

Appiano

Le nostre vigne ad Appiano sono situate tra i 350 e i 450 m di altitudine, con un’esposizione a sud-ovest. Il suolo è un terreno morenico compatto e impermeabile, formato da sedimenti dell’era glaciale, calcareo, argilloso e ricco di minerali. Il clima mediterraneo è caratterizzato da estati calde e inverni miti, così come dall’Ora, vento pomeridiano caldo che soffia da sud, arrivando dal Lago di Garda.

BASSA ATESINA

Migliaia di anni di tradizione vinicola

Vitigni: Chardonnay, Pinot Grigio, Gewürztraminer, Müller Thurgau, Pinot Bianco, Merlot, Cabernet

Magrè

I vigneti sono situati a Magrè, ai piedi di un dolce pendio, tra i 220 e i 350 m di altitudine, con un’esposizione a sud/sud-est. Il bianco terreno di ghiaia calcarea presenta un elevato contenuto di humus. Il clima mediterraneo è caratterizzato da estati calde e inverni miti, così come dall’Ora, vento pomeridiano caldo che soffia da sud, arrivando dal Lago di Garda.

Punggl

Alta solo 50 metri, la collina chiamata Punggl si estende a sud di Magrè, tra i 220 e i 250 metri sopra il livello del mare. Il suolo è una stratificazione di sabbia argillosa grigia con un alto contenuto di argilla. Il clima mediterraneo è caratterizzato da estati calde e inverni miti, così come dall’Ora, vento pomeridiano caldo che soffia da sud, arrivando dal Lago di Garda.

Penon

Penon è adagiata sopra Magrè, tra i 500 e i 600 metri sopra il livello del mare, con un’esposizione a est/sud-est. Il terreno è costituito esclusivamente da ghiaia calcarea con un’elevata percentuale di humus. Il clima mediterraneo con freschi venti di caduta consente un periodo vegetativo più lungo e una vendemmia tardiva a metà ottobre.