Storia

Epoca romana

La viticoltura ha una lunga tradizione a Nalles, affonda le proprie radici nell’epoca romana ne è complice e testimone l’habitat stesso della nostra cantina, posizionata sulla via Appia.

1063

In quest’anno, Nalles acquisisce un enorme valore come località vitivinicola, grazie a una disposizione testamentaria del collegio del Duomo di Augusta, dalla quale risulta che vescovo Ebriko ha acquistato una tenuta di vigne con quattro poderi confinanti.

1764

Laddove sorge l’odierna cantina, viene costruita l’azienda vitivinicola Campi, il cui antico acciottolato all’interno dei nuovi locali dell’enoteca testimonia ancora oggi il legame tra passato e presente.

1932

Fondazione della Cantina Nals con 34 soci, guidati del presidente Alois Busetti.

1954

Fondazione della Cantina Margreid-Entiklar.

1963

Esportazione della prima bottiglia in Germania.

1985

Fusione delle cantine Nals e Margreid-Entiklar, che continuano a scrivere la storia del vino con il nome “Cantina Nals Margreid”.

1990

Prima partecipazione a Vinitaly.

2011

Ristrutturazione e ampliamento dello stabilimento: un dolce passaggio all’architettura moderna, per adeguare anche l’esteriorità alla sublime essenza dei vini.

2012

Il Pinot Bianco Sirmian viene dichiarato il “Miglior bianco d’Italia” dalla celebre guida ai vini italiana del Gambero Rosso.

2019

La sede storica della cantina viene accuratamente rinnovata e trasformata nella casa madre, con sale per presentazioni, enoteca 1764 e sede amministrativa.

Oggi

160 ettari di vigneti, 138 soci, 14 regioni. Insieme, desideriamo continuare a scrivere la storia di Nals Margreid, un successo dopo l’altro.